Cerca altre notizie di husky nel web:

giovedì 23 giugno 2011

False credenze sul Siberian Husky

Un occhio bicolore: mezzo marrone e mezzo azzurro
Chiunque abbia un Husky sarà così stufo di ripetere no, no e no che non ne vorrà più sapere. Dunque lo scrivo così a chi interessa viene a dare un’occhiata.
L’Husky con gli occhi scuri non è originale.
Falso. Gli occhi dell’Husky sono: castani, azzurri, ghiaccio, ambra (gialli), eterocromi (un occhio di un colore e l’altro di un altro) e possono avere due colori nello stesso occhio (mezzo castano e mezzo ghiaccio o altre combinazioni). Al massimo non ho mai visto un Husky (originale) con occhi verdi e mi pare che non ci debba essere, ma non ne sono sicura.

L’Husky soffre il caldo.
Falso. L’Husky ha due tipi di pelo. Il primo è il pelo di guardia, più lungo e più duro e sarebbe quello che si vede e colora il cane. Sotto ci sta il sottopelo, soffice e resistente che impedisce all’acqua e ghiaccio di raggiungere la pelle. In estate l’Husky fa la muta, cioè si sbarazza del suo sottopelo (se vedi un Husky con il pelo piatto magari è in muta, dunque non pensare che sia così sempre). Senza il sottopelo, il pelo di guardia si appiattisce e funge da isolante contro il sole. Insomma lo soffre il caldo come qualunque altro cane, ma non di più.
L'Husky soffre il caldo come tutti gli altri cani
Ci sono diversi tipi di Husky.
Falso. Forse ci sono diversi tipi di incrocio, come l’Alaskan Husky, ma solo il Siberian Husky è originale. Altre razze somiglianti (ma di presenza nemmeno tanto) sono l’Alaskan Malamute e il Samoiedo entrambi cani da slitta.
Due Alaskan Husky (razza non esistente) sono incroci di Husky con cani più veloci
L’Husky scappa.
Vero e Falso. L’Husky non scappa e non fugge, semplicemente va in esplorazione. La differenza è che l’Husky vuole annusare, conoscere, cacciare ma torna, mentre una vera fuga è intesa come la volontà di cambiare luogo (e forse i padroni). L’Husky torna sempre a casa dopo aver soddisfatto la sua voglia, salvo gravi impedimenti. Inoltre è facile evitare le sue fughe: basta una passeggiata al giorno in posti sempre diversi.

L’Husky ha bisogno di molte cure per il pelo.
Falso. Tanto per cominciare il pelo dell’Husky è autopulente, perciò il giorno prima è zeppo di fango e quello successivo è immacolato (da notare la terra caduta sul pavimento). Poi il suo pelo non manda quell’odore sgradevole tipico dei cani. Infine non necessita di moltissime spazzolate, ne basta una alla settimana. Per non parlare del fatto che non ho mai trovato un nodo nei miei Husky. L’unico periodo in cui le spazzolate e lavate devono esserci tutti i giorni è durante la muta.
La muta del Siberian Husky è normale, anzi preoccupati se il tuo non ce l'ha
L’Husky mangia molto.
Falso. Nonostante sia di media dimensione, all’apparenza sembra che debba mangiare un chilo al giorno di pappa. Invece ti rendi conto che a malapena ne mangia 300grammi. L’Husky mangia poco. Tuttavia ho notato molta voracità nei cuccioli. Vorrebbero mangiare ogni secondo e chiedono, chiedono, chiedono. Ebbene dopo i 6 mesi o dopo gli 8 mesi avranno un calo dell’appetito e smetteranno di mangiare (capricci per farsi cambiare la pappa e tu non devi mai cascarci!). Insomma, fame o non fame, l’Husky deve mangiare il giusto e quel giusto è davvero poco per quel che si aspetta.
Se non sai quali cibi fanno male al tuo cane, preferisci le crocchette superpremium
L’Husky è aggressivo.
Falso. Ho visto e ricevuto personalmente ringhiate di Husky che in realtà non erano Husky, ma simil Husky (senza pedigree e difetti clamorosi che fanno pensare a un accoppiamento per estetica e non per carattere). Gli Husky veri, fin dalle origini, dovevano lavorare in muta (almeno dieci cani uno affianco all’altro per tirare la slitta) e un cane aggressivo avrebbe rotto il coordinamento di tutti. L’Husky aggressivo verso i padroni avrebbe a sua volta impedito la pacifica convivenza. Dunque gli Husky equilibrati, socievoli e per nulla aggressivi venivano accoppiati per garantire una muta da lavoro ottima. Ecco perché gli Husky non sono aggressivi (tranne disgraziati incroci estetici).
Aggressivi? Eh, stanno solo giocando.
Esiste l’Husky Gigante.
Falso. Esiste l’incrocio con l’Alaskan Malamute che ha geni molto dominanti e in un incrocio i figli somiglieranno più al Malamute che all’Husky (ma non avrà la bellezza di nessuno). Non esiste l’Husky gigante, la sua altezza al garrese (spalla della zampa anteriore) deve essere al massimo 60cm (se lo supera è un incrocio).

Per adesso mi vengono questi in mente. Se hai sentito qualche altra frottola (o magari è anche vera) suggeriscila e la inserisco.

45 commenti:

  1. Mi dicono tutti che è un cane molto testardo, indipendente e per niente affettuoso? E' vero?

    RispondiElimina
  2. Assolutamente no. L'husky è molto intelligente e facile da educare, ma se non ha senso ciò che gli chiede il padrone non lo fa. Insomma è un cane che ha la propria testa e la sa usare. Indipendente sì, ma non inteso come solitario, anzi la solitudine lo fa soffrire moltissimo. Per niente affettuoso? Con gli estranei si mostra freddo, ma con i padroni è un coccolone peggiore dei gatti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo... ho un SIberian Husky anch'io ed è molto intelligente, giocherellone e ama molto i bambini è un po' testardo si ma è un bellissimo cane... lo consiglio a tutti, è davvero stupendo!!

      Elimina
    2. Il siberian facile da addestrare? Pufff è intelligentissimo, affettuoso con il padrone ma fino a un certo punto, con gli estranei nn è mai aggressivo, ed è vero la mia siberian amava i bimbi... per tutto il resto confermo!!!

      Elimina
  3. Ooh menomale:D Ma a proposito di gatti: io ne ho uno in casa, dici che gli potrebbe creare problemi ( il cane lo prenderei maschio ) ?

    RispondiElimina
  4. Se prendi un cucciolo impareranno a convivere e non avrai problemi, attento inizialmente perché un cucciolo potrebbe non rendersi conto quando il gatto è scocciato o si fa male giocando con il cane. :)
    Il gatto, se adulto, non sarà felice del nuovo amico, ma con tanta attenzione e pazienza si abitueranno l'uno all'altro.

    RispondiElimina
  5. Io sono un po' preoccupata di questo fatto perchè poco fa ho provato a portare a casa altri gattini che ho trovato per la strada ma purtroppo li ho dovuti dare via perchè Chicco(il gatto) si nasconde prima soffia in faccia all'animale poi si nasconde sotto il letto e non ne esce più! Come potrei fare? Abituarli facendoli vedere " a gradi "? Non so tu che pensi? Io al cane non ci voglio rinunciare perchè è il sogni che ho da quando ero piccola, ma ho preso il gatto perchè ho trovato anche lui per la strada aveva 10 giorni non potevo lasciarlo là :( Ma gli voglio bene lo stesso :D Comunque che mi consigli?

    RispondiElimina
  6. Ciao,scusate l'intervento.Io ho portato il mio Husky a casa ed avevo una gatta di 2,5 chili,lui ne aveva 10 ed era la sua vittima.Il "peggio" che è successo è stata una zampata canina durante il gioco,ovviamente senza nessuna conseguenza.Il mio cane era sempre pronto a giocare ma se la gatta non voleva se ne andava....vero ,però, quando ho portato un gattino di pochi giorni (l'avevo in mano)appena ha sentito l'odore in casa non voleva proprio giocare.Poi è arrivato un altro gatto adulto,grasso e poltrone,ma non si guardavano nemmeno.Abituali da subito a far conoscenza e non far sembrare il gatto come un "tesoro" al cane,altrimenti potrebbero nascer gelosie in futuro.Per quanto riguarda la convivenza gatto/gattini,dopo qualche giorno di "nascondino" sotto il letto al massimo farà qualche soffiata da lontano.

    RispondiElimina
  7. Ciao,complimenti per il blog.Di storielle e frottole ce ne sono a centinaia,ma le più comuni sono quelle che hai già descritto.
    Ti è mai capitato di sentire il nome della razza storpiato?
    Questi sono quelli che mi sono capitati:
    Laski (non immaginate quante volte)
    Paski
    Maski
    Unaski (penso che abbiano sentito dire "un Husky"...)
    Astci
    ...il mondo è bello perchè è vario

    RispondiElimina
  8. Scusate se mi sono persa la discussione dei gatti. Io non ho provato a far convivere gatto e cane, tuttavia ho una miciona in casa e anche lei odia i visitatori. Penso che comunque dopo si abituano, basta prestare attenzione. Anonimo del 17 novembre ha perfettamente ragione in proposito :) tanta attenzione e pazienza e poi diveranno amici.

    Alen di nomi storpiati ne sento pochi, piuttosto qui da me si usano cose come: "l'husky gigante, l'husky piccolo, mammut, cane lupo, cane volpe, volpino O.o, quello della neve, ma questi non sono husky perché gli husky sono grossi così! ecc ecc ihihih" Solo che a me viene da piangere quando sento queste cose XD

    RispondiElimina
  9. Il commento dei gatti è sempre il mio,solo non riuscivo a registrarmi :-((
    Del resto al mio non gli hanno dato dell'Husky "capobranco"solo perchè aveva gli occhi diversi...

    RispondiElimina
  10. :O cosa c'entra il capobranco con gli occhi?

    RispondiElimina
  11. mah...io non lo sò...e penso neanche loro:è giusto per dare aria alla lingua ;))
    Scusa una domanda anche se non è di pertinenza di questi post:come si fà a ricevere delle notifiche su ogni nuovo argomento,sondaggi o commenti ad un post nel tuo blog?Se mi sai dare (se possibile) delle informazioni passo a passo ne sarei felice...
    Inoltre nella pagina FB posso mettere altre foto ogni tanto?E qui per le notizie basta "premere"sul pulsante "ricevi aggiorn. tramite rss"?
    Grazie in anticipo...

    RispondiElimina
  12. Sulla pagina di facebook puoi scrivere e postare ciò che desideri, anzi mi farebbe piacere :)
    Per ricevere gli aggiornamenti, oltre al rss, c'è quello di ricevere le notifiche per email (è sopra l'immagine del cane da adottare). Gli aggiornamenti non arrivano subito, ma purtroppo non dipende da me, così come l'orario dei commenti :P
    Per quanto riguarda gli articoli di solito li metto subito su facebook per aggionare ai fan, anche se in questi mesi ho così poco tempo che non ho scritto nulla :)

    RispondiElimina
  13. Grazie delle risposte....mi sono iscritto tramite email al blog.Riguardo la pagina FB ho premuto sul tasto "ricevi agg.tram. rss"...vuol dire che arrivano dei messaggi di notifica su mio profilo FB?Scusa se non ho ben capito....

    RispondiElimina
  14. No gli rss sono un'altra cosa che non uso nemmeno io. Su face ti arriveranno aggiornamenti se metti mi piace nella pagina. Dato che sei anche tra i lettori fissi, ogni volta che ti colleghi alla bacheca del blogspot ti verrà segnalato un eventuale aggiornamento :)

    RispondiElimina
  15. Vorrei aggiungere un punto riguardo al soffrire il caldo: la gente è cosi tarata sugli stereotipi del cane da slitta, del cane da meno 60° e compagnia, che a volte fa vere e proprie filippiche a chi ne ha uno (io mi sono sentita urlare dietro "il tuo cane deve stare al polo nord!!" o.O). Il punto è che poi, lo stesso mona di turno che mi grida dietro è capace di portare un barboncino a spasso a l' una di pomeriggio il 20 luglio. Si perchè al fatto che di inverno ci vuole il cappottino ci arrivano, ma al fatto che d' estate, per lo stesso motivo (assenza di sottopelo, e quindi di protezione!)ci vorrebbe almeno un parasole (se proprio vuoi uscire a quell' ora infame in cui anche le lucertole stanno sotto le pietre!) mica tanto! Ho visto personalmente un cagnetto schiattare dal caldo al punto da ripararsi sotto le auto, mentre la mia alaskan husky, pur ansimante, se ne stava tranquilla ad annusare..

    RispondiElimina
  16. Eh eh eh e questa è la triste realtà, ma la gente non ragiona con il cervello, fanno solo papagalli senza sapere perchè.

    RispondiElimina
  17. Ovviamente anche a me è capitata qualche storiella con il caldo:i soliti "ma non soffre il caldo?Dovrebbe stare al Polo" (ma guardate che non è nato al Polo e poi l'ho portato in città di colpo...),poi "lei per il caldo d'estate lo tosa vero?"(si,così oltre a fargli male davvero mi faccio anche un maglione..),ancora "per non soffrire troppo il caldo non era meglio di colore bianco anzichè nero" (bianco???accidenti sono "daltonico"...)...ed altre ancora,ma occuperei tutto il blog :-))
    A testimonianza di tutto questo,vi dico che ho visto un Siberian a Gran Canaria sulla spiaggia...e solo perchè non conoscevo la lingua non ho domandato al proprietario se il cane sofrisse il caldo.....eh eh eh.....

    RispondiElimina
  18. ahahahahah forte e quella del meglio bianco che nero è fenomenale!! eh eh eh

    RispondiElimina
  19. Ciao Taigra, a proposito di false credenze... volevo avere un parere tuo su questa cosa.. secondo te se il padrone viene attaccato da un essere umano, l'husky che fa?!? scappa resta indifferente o difende? perchè molti sostengono che siccome è tanto privo di aggressività, anche in questi casi estremi non fa niente, ma è una cosa che mi è veramente difficile da credere!! Mi pare veramente strano che vedendo il padrone o un membro del branco in seria difficoltà non intervenga... che ne pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh a me non è mai successo, per fortuna. Non so dirti quindi con sicurezza cosa possa fare. Penso che dipenda dal temperamento del cane stesso. Eppure io sono propensa a pensare che i miei non farebbero proprio nulla. Poi anche gli husky litigano e hanno delle dispute, può capitare sopratutto tra maschi. Ma per difesa del padrone non saprei proprio :) Io sono propensa a pensare che non facciano nulla.

      Elimina
    2. ... quindi se un pazzo per strada ti viene addosso con un cortello urlando l'husky non fa nulla? (per pura curiosità)

      Elimina
    3. Se dovessi immaginare la situazione mi viene già da ridere. Penso che scapperebbero eheheheh dopo averlo guardato con molto interesse :)
      Vedi, la reazione aggressiva di un cane, tranne quelli da guardia, dipende da un fattore: la paura. Dalla paura c'è chi scappa e chi aggredisce. L'husky non essendo aggressivo, in teoria, dovrebbe scappare, ma in pratica non è detto. Potrebbe anche decidere di difendersi e quindi passare per primo all'attacco e fidati, gli husky sono molto forti quindi ti sconsiglio vivamente di provar a prendere un cartello e... :)

      Elimina
    4. hahahahahahahaahahahahahahaha!
      sei un mito taigra ;)

      Elimina
  20. CIAO!! SCUSA UN' INFORMAZIONE...VORREI PRENDERE UN CUCCIOLO DI SIBERIAN HUSKY DA UNA DI QUELLE FAMIGLIE CHE LO VENDONO O REGALANO X LE CUCCIOLATE...MA HO PAURA CHE NON MI DANNO UN SIBERIAN HUSKY VERO , MA QUALCHE INCROCIO. COME FACCIO A RICONOSCERE SE E' VERAMENTE UN SIBERIAN????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo il pedigree ti da la certezza che sia un cane originale. Senza di esso, anche se il cucciolo somiglia a un husky, potrebbe comunque essere risultato di un incrocio passato. Se a te non interessa l'estetica ma il buon carattere dell'husky saprai di non poter avere alcuna garanzia che possa essere così. Spesso gli incroci o cani prodotti da una mala selezione (insomma accoppiati a caso) mostrano aggressività.

      Elimina
  21. Ciao!! volevo un' informazione..so che sono piccoli probabilmente ma si riesce a capire se sono veri cuccioli di husky o è qualche incrocio? http://www.annuncigenerali.it/adpics/50086b8d8c51b-stupefacenti-siberian-husky-cuccioli-disponibili.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visti così sembrano dei similhusky, cioè simili ma non originali o non dei bei esemplari. Stai attento se nell'annuncio ti scrivono come se fossero stranieri e ti chiedono di pagare l'aereo dei cani, queste sono solo truffe!! Se vuoi un parere più approfondito contattami per email e sarò felice di aiutarti :)

      Elimina
    2. ok grazie :) la tua mail? :)

      Elimina
    3. è scritta qui in alto a destra sotto l'immagine "scrivimi" :)

      Elimina
    4. non mi viene fuori niente :(

      Elimina
    5. ti ho scritto tramite email :)

      Elimina
  22. Ciao, ma mi sapresti dire quanto costa un husky con pedigree??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In genere i prezzi vanno dagli 800 euro in su, ma si possono trovare anche a partire dai 500 euro. Più alta è la qualità e più alto è il prezzo :)

      Elimina
  23. vorrei sapere il rapporto con altri animali,visto che vivo in campagna . grazie

    RispondiElimina
  24. L'husky non è aggressivo verso gli altri cani, diventa invece un cacciatore verso gatti, conigli e uccelli almeno che vena cresciuto sin da piccoli insieme a essi. In questo caso potrebbe riconoscere il gatto di casa come membro della famiglia, ma potrebbe comunque cacciare gli altri. Se parliamo di cavalli o altri animali non ti so dire :)

    RispondiElimina
  25. mio figlio vuole acquistare un husky ma il veterinario me lo ha sconsigliato perché dice che a volte diventa cattivo, da del matto e attacca le pecore, siccome abitiamo in campagna abbiamo il cortile con gli animali e i pastori con le pecore vicino ho paura. datemi un consiglio perché sono molto preoccupato grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un Siberian Husky originale (selezionato in allevamento serio) non è per niente un cane cattivo con le altre persone. L'husky cattivo come lo definisce il suo veterinario è un cane che ha ben poco ormai della sua discendenza. Infatti quando si accoppiano cani non originali ci diventa impossibile stabilire quali razze sono presenti nei cuccioli (tra cui geni che portano aggressività. Se vuole un vero husky deve rivolgersi a un allevatore serio che ha cani equilibrati.
      Per le pecore non le so dire, anche qui le consiglio di rivolgersi a un allevatore per chiedere informazioni a riguardo.

      Elimina
  26. Ciao! Stavo facendo delle ricerche sul siberian husky perché vorrei acquistarne uno per natale... E' davvero vero che solo negli allevamenti si trovano siberian husky originali? Perché nella mia regione (Trentino) vi è solamente un allevamento e la prossima cucciolata è prevista per aprile... Esistono allevamenti o privati seri disposti anche alla spedizione del cucciolo? Io non ho la patente e nessuno in famiglia la ha...quindi andare in giro per allevamenti mi sarà molto difficile :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cucciolo originale (con pedigree) lo potrebbe produrre anche un privato, avendo a sua volta una femmina con pedigree accoppiata con un maschio con pedigree. Solo che non è facile trovare un privato così (ma di esserci ci sono). Perciò ti toccherà contattare quante più persone possibili e informarti, chiedendo anche se si possono spostare. Gli allevatori sono più propensi a spostarsi perché moltissime persone sono nelle tue condizioni.
      Purtroppo nel periodo di natale, quando le richieste aumentano, è più facile trovare cani atipici che un bel cane tipico e originale, quindi occhio!

      Elimina
  27. Per quanto riguarda invece lo sport,(ecco io sono una persona che ama allenarsi,corro tutte le mattine 2 orette almeno),so che i Siberian sono certamente cani da slitta quindi notevolmente agili e veloci,ma quando sono cuccioli possono correre con me? magari rallentando e invece che 2 orette lo abituo a correre molto di meno all'inizio .... tu che mi consigli ? Grazie in anticipo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente l'allenamento s'inizia da cuccioli e si progredisce man mano che cresce. Da piccoli non devono andare sotto uno sforzo eccessivo, nonostante la loro vivacità sembra non esaurirsi mai. Ovviamente potrai portarlo/a con te a correre e fare moltissime altre attività!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Condividi: